Studio Lovato Rag. Renato                                                                    Lovato 2 s.r.l.

Via Tassoni, 8                                                                                                                                    Via Tassoni, 10

36073 Cornedo Vic.no (VI)                                                                                               36073 Cornedo Vic.no (VI)

Tel. 0445/953077                                                                                                                Tel 0445/953077

Fax 0445/953776                                                                                                                                Fax 0445/953776

E-mail: info@lovato2.it                                                                                                                    E-mail: info@lovato2.it

 

                                                                                                                                            

                                                                                                                                             A TUTTI I SIG. CLIENTI

                                                                                                                                             Loro Sedi

Dal 31 dicembre 2012 cessa la validità dell'autocertificazione della valutazione rischio

Entro il 31 dicembre 2012 il Datore di Lavoro deve redigere un Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) sulla base delle procedure standardizzate: infatti l’Autocertificazione della Valutazione dei Rischi, prevista dall’art. 29 c. 5 del D. Lgs. 81/2008 per le aziende con meno di 10 dipendenti, non sarà più valida.

Pertanto entro la data del 31/12/12 le aziende sottoelencate dovranno dotarsi di un documento di valutazione elaborato.

Soggetti interessati sono le aziende con:

·        dipendenti, lavoratori “a chiamata”, lavoratori interinati e lavoratori con “voucher”;

·        soci lavoranti;

·        associati in partecipazione.

 

Per tali aziende, il Testo Unico Sicurezza prevede obbligatoriamente:

·        l’elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi;

·        la partecipazione ai corsi per addetti alla protezione incendi, pronto soccorso, responsabile del servizio di prevenzione e protezione, formazione dei lavoratori …

 

Invitiamo quindi le Aziende a verificare di aver assolto agli obblighi previsti o, in caso contrario, a mettersi in regola.

 

La mancata redazione del Documento di valutazione dei rischi è punita con la sanzione dell’arresto da 3 a 6 mesi o con l’ammenda da € 2.500 a € 6.400.

 

A disposizione.

                                                                                                          Studio Lovato